Scuole

All’interno del demanio "il Giardino" è attivo un Centro di Educazione Ambientale, immerso in una rigogliosa macchia mediterranea alternata a querceti ad alto fusto, ed abitata da cinghiali, daini, caprioli, istrici, tassi e volpi, adatto ad esperienze all’aperto o di laboratorio.
Gli obiettivi formativi sono realizzati dallo sviluppo di iniziative didattiche e di ricerca naturalistica diretta nell'ambiente, al di fuori dei normali spazi educativi rappresentati dalla scuola. Le attività si svolgono tramite la realizzazione di esperienze dirette a contatto con la natura, su basi scientifiche, supportate da strumenti e documenti di lavoro. Per i più piccoli è possibile visitare l’area faunistica, accompagnati da una "Guida -Gnomo", che farà scoprire i segreti del bosco e dei suoi abitanti attraverso giochi e varie attività.


Diverse sono le proposte didattiche  per le scuole:

OBIETTIVI FORMATIVI ED EDUCATIVI

Gli obiettivi educativi e formativi che ci proponiamo mirano essenzialmente a:

  • conoscere i meccanismi naturali che governano un territorio

  • Sviluppare le capacità di osservazione in ambiente naturale attravrso l'uso dei sensi

  • Acquisire un metodo scientifico di rilevamento ed analisi

Percorsi didattici:

 

  • percorso faunistico escursione guidata alla ricerca dei segni della presenza delle diverse specie di animali: osservazioni dirette, tane, nidi, impronte, resti alimentari e fatte. Laboratorio:  rilevamento dei dati mediante semplici schede didattiche,  calchi delle impronte, contatto diretto con  reperti faunistici (corna, palchi e penne)
  • percorso botanico escursione guidata. All’interno del bosco è possibile effettuare un percorso di conoscenza delle piante tipiche della macchia mediterranea e di quelle officinali. Laboratorio:  si raccoglieranno campioni per realizzare un erbario e rilevamento attraverso i transetti e le schede didattiche.
  • percorso di orientamento  apprendimento delle tecniche di orientamento con l’uso della bussola e la lettura di carte topografiche ed escursionistiche e riconoscimanto delle specie botaniche.
  • percorso dello gnomo  i più piccoli (scuola dell'infanzia) verranno accompagnati alla scoperta del bosco dal suo curioso abitante utilizzando i sensi. Laboratorio a scelta tra: costruzione di mangiatoie per uccelli o realizzazione di un quaderno dei sensi.
  • Caccia al tesoro naturalistica    si cercano foglie, pietre particolari e semi, si riposnde a domande sugli animali e piante, si corre e ci si orienta alla ricerca del tesoro. Un gioco avvincente dove si impara divertendosi a contatto con la natura.

All’interno dell’azienda i percorsi naturalistici sono svolti  da guide ambientali escursionistiche ed esperti.

Inoltre si propongono le seguenti attività sportive:

Tiro istintivo con l’arco: una disciplina che va a riscoprire le tecniche più naturali che hanno accompagnato l’uso dell’arco durante la storia dell’umanità, aiutando a sviluppare doti di concentrazione, coordinazione, fantasia e creatività

Gara di Orienteering: attività sportiva finalizzata alle conoscenze relative all’orientamento e alla lettura delle carte geografiche.

Un soggiorno nel Parco avventura:

Programma di 2 o 3 giorni

1° giorno :   Arrivo a Cecina in mattinata   e visita della Riserva Naturale dei Tomboli e della pineta di Cecina in bicicletta ( su richiesta con supplemento), sosta sulla spiaggia e osservazione degli ambienti dunali. Pranzo in spiaggia (a carico dei partecipanti). Pomeriggio trasferimento al parco avventura per il " tiro istintivo con l’arco". Trasferimento in Hotel sistemazione, cena e pernottamento. Uscita serale sulla spiaggia per osservare le stelle.

2° giorno : Colazione e trasferimento al Parco Avventura "Il Giardino sospeso" attività sui percorsi acrobatici dove sport e natura si uniscono per offrire un ambiente ricco di sorprese e di stimoli. Pranzo al sacco. Nel pomeriggio Percorso didattico a scelta tra quelli sopra riportati,  presso il Parco avventura. Rientro in Hotel. Cena e pernottamento.

3° giorno : Colazione e trasferimento al parco per la Gara di orienteering l’apprendimento delle tecniche di orientamento, con l’uso della bussola, e la lettura di carte topografiche ed escursionistiche, la competenza sulla sentieristica,  il tutto organizzato  a squadre. I ragazzi suddivisi in squadre e dotati di bussola e mappe cercheranno le lanterne nel parco rispettando i tempi di gara, chi troverà tutte le lanterne in minor tempo vincerà la gara. Pranzo al sacco. Fine dei servizi e Partenza.

VEDI I NOSTRI PROGETTI DI EDUCAZIONE AMBIENTALE SUL SITO DI A.R.D.E.A.